Cosa pensano gli uomini di San Valentino?

Festa della donna, compleanno, anniversario, Natale, lo sbarco sulla luna e l’uscita al cinema di Avatar.

Guai a dimenticarsi una qualsiasi ricorrenza perchè lei ve la farà  pagare finché campate!

Per l’uomo ogni festa da ricordare è un dramma, uno stress continuo che strizza i testicoli da mattina a sera e si fa ampio il terrore di sbagliare qualcosa, di prendere il regalo uguale all’anno prima, di cannare il ristorante o dire la cosa sbagliata al momento sbagliato. Se la donna è piena di aspettative rosee è dovere del maschio non commettere neanche il più minuscolo errore. Fino adesso è stato così, San Valentino è la festa degli innamorati e tutti coloro che sono in coppia hanno il sacrosanto dovere di organizzare una cenetta romantica e chissà che altro. La verità è che per l’uomo ciascuna delle mille ricorrenze richieste dalla donna è uno sbattimento di maroni non indifferente. Il primo anno è carino festeggiare il 14 febbraio con la propria compagna, col passare del tempo ogni occasione è buona per dover offrire una cena accompagnata da un mazzo di fiori.

Insomma, nel corso dell’anno ci sono troppi giorni che, secondo la donna, vanno celebrati, di conseguenza ogni ricorrenza può diventare noiosa, sciatta e ripetitiva. Uomini, potete sempre utilizzare la scusa “l’amore si deve celebrare ogni giorno, non solamente il 14 febbraio”.

Se lo dite al momento opportuno, ovviamente almeno una settimana prima della data fatidica, potete riuscire a scamparla, tanto già si sa che anche se la donna rinuncia alla cena, non rinuncia alla compagnia del suo lui, quindi bisogna scordarsi la partita alla play con l’amico e la palestra, perché in ogni caso quelle ore sono da dedicare alla donna. L’importante è riuscire a ridimensionare le sue aspettative perchè, ammettiamolo, una relazione è fatta di compromessi.

I consigli di Erin

Dunque, riassumendo il tutto, è possibile anche per il maschio arrivare al fatidico 15 febbraio senza aver perso i maroni per strada, vediamo come.

Il povero uomo sa che, se evita la cena, la rosa rossa e l’orsacchiotto di peluche che la Baci Perugina libera a dismisura in questo periodo, bisogna comunque trovare un metodo accettabile per far sorridere la signorina di turno. Un compromesso potrebbe essere dedicarsi al dolce post cena, di grande impatto lo spiedino di fragole e banane o kiwi accompagnato dall’immancabile panna spray (che può tornare utile anche dopo), oppure si può passare in pasticceria e uscirne con due dolcetti, magari a tema. Il modo per risparmiare c’è, quindi basta solo un po’ di inventiva.

Se già sapete che lei si presenterà col pacchettino incartato, mettete le mani avanti. Si crea un contratto sociale e la donna si aspetta tassativamente un regalo a sua volta, non importa se avete già pensato al dolce e se avete rinunciato alla partita a FIFA. Un’idea mica male è quella di fare un regalo per voi stessi mascherato in un regalo per lei.

Mi spiego meglio: volete che la vostra ragazza sia sexy ma non indosserebbe mai una catsuit a rete? Volete che vi lecchi via dal corpo un lubrificante commestibile? E’ la vostra occasione!

Gli articoli del genere non mancano (link d’acquisto in fondo all’articolo).

La lingerie ha sempre il suo fascino e, soprattutto, è sempre apprezzata. Essendo un’occasione “speciale” puntate, cari maschi, su qualcosa di speciale come un corpetto, una chemise o un babydoll (no, non è latino, cercate le immagini su google). Se regalate alla vostra partner una bodysuit che non si comprerebbe mai, sicuramente farà lo sforzo di metterla, si pavoneggerà e vi permetterà di ammirarla.

Stesso discorso per le calze a rete, il micro-tanga inutilizzabile in qualunque giorno dell’anno eccetto che a San Valentino e tutto quell’intimo di dimensioni microscopiche che sfoggiano le pornostar.

Per aggiungere un pizzico di erotismo tra le lenzuola (sfruttatelo sto benedetto San Valentino!) basta spingere i vostri acquisti/regali verso un’altra direzione. Avete mai provato un lubrificante commestibile ai frutti tropicali? Chissà che proprio in quel momento non le venga voglia
di una papaya…

Presumendo che conosciate bene la vostra donna, si può alzare il tiro e giocare a 50 Sfumature di Grigio, Rosso e Nero tutto insieme. Dopotutto non c’è niente di male nell’avere un frustino nascosto in fondo al cassetto o un’innocua sciarpa effetto seta con cui saltuariamente bendare
la compagna a letto. Insomma, quella che avete creduto essere una festa tipicamente femminile può assumere un aspetto molto virile ed erotico, basta sapere come muoversi.

Rendi indimenticabile il tuo San Valentino con:

  • La catsuyt è un indumento estremamente femminile e seducente che veste il corpo della donna seguendone ogni curva (scegliere la taglia non è difficile perché essendo in nylon si adatta ad ogni misura)
  • Il lubrificante commestibile è di certo un regalo che mozza il fiato ad entrambi nella coppia, si può scegliere tra una vasta gamma di gusti e, personalmente, vi consiglio quello alla fragola!
  • Il completino intimo fa sempre la sua bella figura, specialmente se piaceva anche a voi! Costa meno di una cena ed è molto più eccitante!
  • L’accessorio per soft bondage è un regalo davvero hot per la vostra metà, ma dovete essere sicuri che sia disposta ad usarlo, non è facile e immediato come l’hanno fatto sembrare in 50 Sfumature, ma con questo kit potrete assicurarla a letto, spetta a voi farla desiderare di non volersene andare!
  • Il gioco per soli adulti è un passatempo divertente, non solo a San Valentino! In questa romantica confezione a forma di cuore trovate tanti giochi, suggerimenti e consigli per una serata indimenticabile!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.